Sogni, il teatro dell’anima.

0
221
sogni
sogni

Sogno, il teatro dell’anima. Interviste in diretta con il dottor Marco Franceschini, psicologo, psicoterapeuta.

Tutti noi, non possiamo non sognare, così come non possiamo non dormire, pena, la nostra sopravvivenza.

Partiamo da qui, ossia da quanto è necessario il sognare per la nostra vita psicologica, ma anche fisica. Ecco perché ho pensato di parlare insieme a voi dei sogni e del perché si sogna, attraverso delle interviste che saranno trasmesse in diretta.

Le date sono martedì 23 Marzo, martedì 20 Aprile, martedì 11 Maggio alle ore 21,00. La durata di ogni incontro sarà di circa trenta-quaranta minuti. L’evento sarà trasmesso in diretta sulla nostra pagina Facebook all’indirizzo www.facebook.com/omeomundi e sul nostro sito www.omeomundi.com

La registrazione sarà poi resa disponibile sul nostro canale YouTube https://www.youtube.com/channel/UC58pEh-NRTCMAo3D6haeuVw

Gli antichi, a differenza dell’uomo moderno tecnologico, non sentivano quella divisione netta tra sogno e realtà, tra la vita onirica e la vita diurna. Il sogno rientrava a buon diritto nella comprensione delle malattie e della loro prognosi. Vi parlerò soprattutto delle varie funzioni dei sogni, funzioni che, seppur diverse non si escludono l’una con l’altra. Vi introdurrò anche il punto di vista della moderna neuro-fisiologia che ci conferma come il sognare è fondamentale per il nostro benessere psico-fisico. Il sognare, dunque, viene assimilato ad un meccanismo omeostatico, così come in tutti gli esseri viventi.

Parliamo della Psiche

A tale riguardo, quindi, la psiche nelle sue due parti (coscienza e inconscio) è un sistema che si autoregola e che persegue sia l’adattamento (limiti della realtà) che l’individuazione (diventare se stessi). Quando una di queste due parti si arresta per l’erroneo atteggiamento della persona, allora interviene l’inconscio, o meglio, la psiche, ponendosi in modo compensatorio rispetto all’eccessiva razionalità con cui viviamo, contribuendo così alla creazione di un nuovo equilibrio, e ciò avviene sia mediante i sogni che mediante sintomi e malattie.

Sogni. L'acchiappasogni
Sogni. L’Acchiappasogni.

Inoltre vi spiegherò la differenza tra l’interpretazione dei sogni e l’analisi dei sogni stessi. Infatti l’interpretazione dei sogni è stato il cavallo di battaglia della psicoanalisi freudiana, mentre l’analisi dei sogni riguarda l’approccio della psicologia Analitica fondata da C. G. Jung, per il quale le immagini oniriche non sono altro che manifestazione della psiche che vanno analizzate a partire dal loro significato metaforico.

I Sogni

Vedremo insieme come i sogni possono essere letti da una duplice prospettiva. La prima ci fa vedere il sogno come uno strumento per meglio comprendere la realtà relazionale e non solo del sognatore; con la seconda prospettiva, intra-psichica, cioè l’analisi del sogno, possiamo fare una specie di ‘ecografia’ della psiche inconscia del sognatore, laddove le varie componenti del sogno vanno intese come aspetti psichici individuali del sognatore. Vedremo anche come queste due prospettive non si escludono a vicenda, ma al contrario, possono essere intese entrambi come due facce della stessa medaglia. D’altronde, come affermava un grande filosofo ermetico dell’antichità, Ermete Trismegisto: “Ciò che avviene dentro di noi influenza la realtà fuori di noi, e viceversa. Per capire il fuori dobbiamo vedere dentro, per capire il dentro dobbiamo vedere fuori”.

ANALISI DEI SOGNI

Dott. Marco Franceschini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui